Cambiare il prefisso delle tabelle in WordPress

Sebbene sia sconsigliato, può capitare che sia necessario modificare il prefisso delle tabelle in una installazione esistente di WordPress. Ad esempio per creare una copia di sviluppo sullo stesso database oppure in caso di cambio hosting, quando WordPress entrerebbe in conflitto con un’altra installazione.

Il primo consiglio è quello di effettuare un backup del database, in modo da poter annullare l’operazione e rimediare ad eventuali errori.

L’operazione iniziale è quello di rinominare le tabelle nel database. Si può procedere con il comando ALTER TABLE di MySQL oppure tramite phpMyAdmin.

Fatto questo, è necessario modificare il valore $table_prefix nel file wp-config.php. Il valore deve contenere l’eventuale underscore finale (consigliato), ad esempio “wp2_”.

La home di WordPress sarà di nuovo accessibile, tuttavia noterete che non riuscirete ad accedere all’admin con errore “Non hai il permesso di accedere a questa pagina”, pur essendo amministratori.

Per completare la migrazione, dovrete modificare nella tabella usermeta anche i meta_key capabilities e user_level, sostituendo col nuovo prefisso. Ad esempio, se il vecchio prefisso fosse stato wp_ ed il nuovo wp2_, dovete modificare tutti i valori nella colonna meta_key da wp_capabilities a wp2_capabilities e da wp_user_level a wp2_user_level.

Questo sarà sufficiente per ripristinare l’accesso all’area amministrativa.

Posted in Senza categoria